E’ stato avvistato nella Svezia del Nord il prototipi della nuova Volkswagen Amarok, caratterizzato da alcuni gruppi ottici. Questo pick-up creato dalla casa automobilistica tedesca presenta un nuovo tipo di fanali bi-xenon e luci giornaliere a led di nuova generazione, che ad occhio sono simili a quelli della cugina Amarok Power. Infatti i fanali sono identici a quelli del modello Power, un presagio che porta ad un possibile ingresso nella gamma della futura nuova variante della Volkswagen Amarok. Il prototipo avvistato nello Stato scandinavo non presentava ulteriori modifiche a quelle già conosciute: può trattarsi dell’arrivo di nuovi fanali a listino, o novità tecniche e meccaniche opzionali.

Nel febbraio 2013 ha debuttato la versione 2.0 TDI del modello Amarok, nella sua versione da 140 CV per 340 NM di coppia massima. Il picco di coppia motrice è espresso tra i 1600 e 2250 giri al minuto e consente di sfruttare tutte le potenzialità massime del mezzo anche ad andature non troppo sostenute. In questo modello la Volkswagen Amarok è in grado di andare da 0 a 100 chilometri orari in 12.6 secondi, raggiungendo una velocità massima di 168 chilometri orari.

Il cambio manuale a sei rapporti è abbinabile alla trazione posteriore o all’integrale permanente caratterizzano la Volkswagen Amarok che, sebbene abbia un orientamento professionale, possiede parecchie tecnologie allo scopo di facilitare la guida ed essere confortevoli. Un esempio sono le telecamere posteriori che formano il sistema park pilot, ed il riscaldamento supplementare comandabile da un telecomando inserito nell’abitacolo.

Il mezzo presenta delle misure abbastanza imponenti: lungo circa 5,2 metri e largo 1,94, lo rendono uno dei più lunghi della categoria dei pick up.

Motore omologato Euro 5, la Volkswagen Amarok presenta tre tipi di trazione: ruote motrici posteriori, trazione integrale permanente e trazione integrale inseribile.

Per il capitolo sicurezza, la vettura è dotata di air bag per guidatore e passeggero anteriore ed anche per testa e torace; dispone inoltre del sistema elettronico di controllo della stabilizzazione (ESP) di serie.

Molto Ampia la capacità di carico: il cassone ha registrato una superficie complessiva di 2,52 metri quadri grazie alla quale è stato possibile trasportare un pallet caricandolo trasversalmente; il peso trasportabile è risultato di 1,15 tonnellate, mentre quello trainabile fino a 2,8 tonnellate.

I consumi sono decisamente contenuti: sulla carta, appena 7,6 litri per 100 chilometri nel ciclo combinato.

Il serbatoio è nella media di tutti i pick up: può contenere fino a sessanta litri di benzina.

La vettura, costruita in Argentina, è caratterizzata nella fascia medio alta dei pick up, ed ha un costo a partire dai 28.700 euro, ma che può arrivare anche fino ai 33615 del modello Amarok 2.0 tdi 163 cv highline 4motion permanent.

volkswagen-amarok-led-01