Caricamento video in corso…


PRESTAZIONI DEL MOTORE E DEL CAMBIO

La Toyota Verso 1.6 D-4D motorizzata BMW (la prima vettura a esserlo per la casa nipponica) si dimostra un automobile capace di sfruttare al meglio i propri 112 cavalli. Infatti, nei test drive su strade veloci mostra una rapidità nel passaggio da 0 a 100 Km/h piuttosto sorprendente ed una stabilità di guida piacevole e costante anche a velocità più sostenute, lasciando solo spazio a qualche vibrazione e qualche rumore, che si avverte ad andatura molto sostenuta, comunque entrambe di rilevanza abbastanza trascurabile.
Il motore turbodiesel, riadattato dai tecnici della casa tedesca, garantisce un’eccellente ripresa e i giri salgono rapidamente, anche se a volte, in fase di accelerazione brusca o in strade dove sono presenti saliscendi collinari, è necessario scalare una marcia per ottenere la massima prestazione. Il cambio manuale (al momento non è stata prodotta una versione automatica) realizzato a 6 merce, per ottimizzare i consumi e adattare al meglio la guida in base alle esigenze, si dimostra efficace e ben funzionante. In effetti, il consumo è quantificabile in 22 chilometri con un litro (quantitativo maggiore rispetto alle versioni precedenti), con una significativa riduzione anche delle emissioni.

PREGI E DIFETTI DI QUESTO MODELLO

Il suo sterzo, piuttosto grande e poco maneggevole (quasi rigido), non la rende ideale per una guida sportiva, ma piuttosto per uno stile di guida pulito e poco brusco, garantendo comunque l’utilizzo del servosterzo e una presa salda al conducente.
L’abitacolo è spazioso e confortevole, mentre se si vogliono utilizzare tutti e 7 i posti (di cui 2 opzionali) di cui quest’auto dispone, gli spazi si riducono sensibilmente, ma nonostante ciò la Verso rimane una monovolume compatta e capiente nei suoi 4 metri circa di lunghezza. Eccellente risulta essere il sistema multimediale presente a bordo, con touchscreen a colori e navigatore molto efficiente, capace, anche grazie alla funzione Google street view, di mostrare il luogo di arrivo in foto ed i possibili parcheggi presenti nei paraggi della destinazione. La disposizione di tutti i dettagli, sia interni che esterni, è razionale e curato, rispettando lo stile dei designer giapponesi e la luminosità che giunge attraverso il parabrezza risulta buona.
Altre caratteristiche peculiari di questa vettura, utili all’automobilista, sono: il sistema stop & start, il controllo elettronico della stabilità e della trazione, la telecamera che si aziona in retromarcia, il sistema easy flat, i fari fendinebbia ed infine il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici.

PREZZO E LANCIO SUL MERCATO

Per quanto riguarda il prezzo di base si aggira attorno ai 24.800 euro, in via promozionale, con una maggiorazione in base agli accessori che si aggiungono, mentre la disponibilità al pubblico (con la possibilità di testarla) scatta già dalla metà di febbraio 2014.

img_228188536276044.jpeg