Il nuovo modello di autovettura presentato allo Spazio Docks di Torino dalla casa giapponese Suzuki. Si tratta del modello Jimmy Street prodotto in edizione limitata di soli 100 pezzi. Per entrare in possesso di questo veicolo bisogna pagare una somma di 19,000 euro, vernice metallizzata inclusa. Ma non è certo il colore che interessa agli amanti del 4×4.

Il nuovo modello giapponese è l’unica vettura della sua categoria ad essere equipaggiata con un riduttore di trasmissione che, in abbinamento al sistema Drive Action, consente un passaggio quasi immediato dalla modalità 2WD alla 4WD ed una eccellente capacità di adattamento alla variazione di guida. Naturalmente il vantaggio di questa capacità della vettura è anche ad esclusivo giovamento dei consumi e delle emissioni, grazie anche al sistema di riciclo dei gas di scarico. Un propulsore a quattro cilindri, di 1328 cm3, realizzato in alluminio, fornisce al motore una potenza di 85 cavalli per 62,5 Kw.

4б-1024x675

Un’altra perla di questa vettura che consente un notevole risparmio nei costi di bollo ed assicurazione ed anche la possibilità di essere guidata dai neopatentati. Ed è proprio a questa categoria che punta l’azienda giapponese. La vettura infatti è in grado di garantire eccellenti prestazioni su qualunque tipo di strada, rendendo altrettanto piacevole e confortevole il viaggio nei percorsi urbani. E’ stato infatti già definito il “Suv tascabile”, per le sue dimensioni ridotte ma con prestazioni da “grande”.

Esteticamente la Suzuki Jimmy Street richiama la Jeep Cherokee, monta dei cerchi bruniti ed è proposta con una innovativa tonalità bicolore che contrappone alla base bianco perla, elementi in arancio graffiti con un tono volutamente contrapposto, da anima ribelle, adattato alla presa d’aria sul cofano anteriore, alla parte superiore dei retrovisori esterni ed alle cornici dei fari fendinebbia. Anche internamente alcuni dettagli colore arancio graffiti, nella plancia e nelle cornici delle prese d’aria, oltre a richiamare l’estetica esterna della vettura, danno un tocco di allegra giovinezza, mentre gli esclusivi sedili in eco pelle regalano comfort ed una raffinata ed esclusiva eleganza ai passeggeri. Immancabile il navigatore touch screen da 7 pollici con le mappe 3D e bluetooth.

Dal punto di vista della sicurezza, l’automobile è equipaggiata con il sistema di controllo della stabilità ESC, il monitoraggio della pressione dei pneumatici con il moderno sistema TPMS ed ancora il GSI, una strumentazione elettronica che consiglia al guidatore il rapporto da utilizzare durante la marcia. Naturalmente è anche dotata di doppio airbag anteriore, ABS con distribuzione della forza frenante. A protezione dei passeggeri alloggiati nei sedili posteriori sono state introdotte delle barre antintrusione ed il sistema ISOFIX per consentire un fissaggio rapido e sicuro dei bambini.

jimny-street-23

Durante le prove torinesi, la nuova Suzuki Jimmy Street, edizione limitata, si è dimostrata agile e scattante in ogni situazione. Maneggevole e sicura ha dimostrato al pubblico la sua capacità di non fermarsi davanti a nulla, se necessario, affrontando anche ripide scalinate con incredibile facilità, entusiasmando gli animi dei presenti soprattutto quelli più giovani. Da ogni parte sono giunti i complimenti alla casa giapponese che ancora una volta la ha realizzato un modello di vettura dalle eccellenti. prestazioni e dalla incredibile facilità d’uso.

Suzuki-Jimny-Street-5