L’ultimo Salone dell’Auto di Vienna ha mostrato al pubblico un nuovo modello di station wagon a quattro ruote motrici proveniente dalla Spagna. Stiamo parlando della nuova Seat Leon ST4Drive, disponibile nei listini italiani dalla prossima primavera e dotata di una trazione integrale a comando elettronico.

Dal frontale aggressivo e dall’aspetto allo stesso tempo affidabile, la nuova familiare di casa Seatsarà disponibile in due motori a gasolio: il 1.6 TDI CR da 105 cavalli e il 2.0 TDI CR da 150 cavalli, che però uscirà a partire dalla prossima estate. Entrambi i propulsori si contraddistinguono per l’elevata efficienza e per i consumi medi molto bassi per la categoria, che si mantengono sui 4,5 e 4,8 litri ogni 100 chilometri di percorrenza, con emissioni di anidride carbonica pari a 119 e 124 grammi per chilometro. Saranno presenti tre allestimenti, Reference, Style e FR. La versione Style ha il volante in pelle, il cruise control e i cerchi in lega da 16″. L’FR è caratterizzata da una connotazione più sportiva, con cerchi in lega da 17″ e sospensioni più estreme.

Ma, prima che una vettura sportiva, la Seat Leon ST 4Drive è una station wagon e per questo ha misure da familiare. E’ lunga 4,35 metri e ha un vano bagagli piuttosto capiente, con una capacità di carico che va da un minimo di 587 litri ad un massimo di 1470 con i sedili posteriori abbassati. Anche lo schienale anteriore può essere abbattuto, con la possibilità di inserire carichi fino a 2 metri e mezzo.

Colpiscono le innovazioni tecnologiche a disposizione della station wagon spagnola. Si parte dal sistema di comando dinamico che serve a bloccare in maniera elettronica il differenziale su entrambi gli assi (EDS), fino al sistema per migliorare la trazione nei tratti in curva attraverso un nuovo differenziale elettronico (XDS). La sicurezza è garantita da un programma automatico di stabilizzazione elettronica e dal Multi Collision Brake, il sistema di frenata multipla che evita numerosi incidenti e collisioni. A questi bisogna aggiungere il dispositivo in grado di riconoscere al meglio il livello di stanchezza del guidatore, i nuovi proiettori full LED, il radar di prossimità che si occupa della frenata di emergenza (ACC) e il sistema di assistenza che consente alla vettura di mantenere la corsia adeguata (Lane Assist). Si tratta di sistemi disponibili a richiesta che aiutano il conducente a guidare per chilometri e chilometri nel massimo della sicurezza e della tranquillità.

La tecnologia ultra avanzata si evince anche dalle innovative soluzioni di infotainment che aiutano il conducente e i passeggeri e allo stesso tempo li intrattengono. Il tutto è basato sul sistema operativo Seat Easy Connect, che è molto utile per gestire il sistema di intrattenimento e di informazione grazie ad un display touch-screen da 5,8 pollici. Vi sono anche il Seat Media System, un moderno sistema di navigazione e il computer di bordo. Bisogna infine sottolineare che lo start/stop e il sistema di recupero dell’energia in frenata sono di serie.

article-seat-leon-st-4drive-traccion-integral-98326-52d656fdbfcb5[1]