Il New York International Auto Show 2015 (NYIAS) ha avuto inizio lo scorso 4 aprile ed è ormai ben avviato con migliaia e migliaia di persone provenienti da tutto il mondo per vedere la selezione di auto esposte alla Jacob K. Javits Convention Centre, ovvero il salone dove si sta tenendo l’esposizione.

Il salone dell’auto di New York è una rassegna automobilistica che si svolge ormai da più di cent’anni ed è tuttora un punto di riferimento per gli appassionati del mondo quattro ruote. Sono tante le novità che ogni anno vengono introdotte a questa fiera. Lo spettacolo, in genere, ruota attorno ai produttori americani, tuttavia quest’anno la fiera ha offerto una serie di nuove automobili europee che ha fatto dell’NYIAS un evento da ricordare.

Tra i punti salienti di questo evento vi è senza dubbio la McLaren che, dopo essere stata presa in giro le scorse settimane con immagini e video di presunti veicoli di prova, ha finalmente tirato via il telo dalla sua nuova automobile, la McLaren 570S, prima in assoluto della nuova serie sport.

La 570S ha senza dubbio rubato la scena agli altri concorrenti, considerando l’importanza della vettura per la stessa McLaren che grazie ad essa raddoppierà in numero di vetture vendute nei prossimi mesi. I dati di performance, anche se incompatibili con quelli delle vetture Super o Ultimate Series, restano comunque impressionanti. La vettura, infatti, ha una potenza di 564 CV e un peso ridotto per dare un rapporto di potenza – peso pari a 428 CV per tonnellata. Queste cifre vanno inoltre accompagnate ai 100 Km/h che 570S compie in 3,2 secondi, mentre ne compie 9,5 per arrivare ai 200 Km/h, raggiungendo una velocità massima di 328 Km/h.

dimensioni-di-mclaren-570s-coupe

Una delle sorprese al salone internazionale di New York 2015 è stata la Porsche Boxster Spyder, che ha entusiasmato la folla con la sua splendida nuova struttura del tetto. La nuova Boxter Spyder, rispetto alla Cayman GT4, ha una potenza leggermente inferiore, ovvero 375 CV. I valori di coppia sono ancora da comunicare, ma il marchio tedesco ha confermato che la 718 generazione di Porche Boxter Spyder sarà un auto eccezionale, raggiungendo i 96 Km/h in soli 4,3 secondi ed una velocità massima di 290 Km/h.

2016-porsche-boxster-spyder-roadster-new-york-auto-show-2015-photos-autonation-0539

Non è tutta velocità al NYIAS di quest’anno. Ci sono state una manciata di nuove auto di lusso, anche europee. Mercedes-Benz, infatti, ha messo fine alla sua classe M sostituendola con la Mercedes-Benz GLE. Oltre al cambio di nome, la GLE adotta una serie di modifiche estetiche, nonché una serie di modifiche meccaniche e miglioramenti generali. Come la maggior parte delle vetture Mercedes-Benz, inoltre, la GLE sarà distribuita con diversi motori. Fra quest’ultimi che, naturalmente, ha reso più entusiasti gli appassionati è il Mercedes-AMG GLE63 S. Esso presenta 5,5 litri V8 twin-turbo, fiore all’occhiello della società tedesca, capace di erogare una potenza pari a 577 CV e una potenza di coppia pari a 561 libra-piedi. Come risultato di tanta potenza la potente GLE raggiunge i 100 Km/h in soli 4,2 secondi e una velocità massima limitata elettronicamente di 250 Km/h. Mercedes-Benz ha poi continuato a stupire anche col più potente fuoristrada al mondo, il monumentale G Wagon, che ha fatto il suo debutto americano per la prima volta al salone dell’auto di New York.

 

Fra gli altri marchi che sono presenti, non meno importanti degli altri, vi sono anche Range Rover, che ha presentato il 2016 Range Rover SV Autobiography, uno dei più veloci 4 x 4 e che potrebbe essere anche il più lussuoso considerando che gli è stato affibbiato un prezzo di 148.900 sterline nel regno unito, e Jaguar, che ha mostrato la nuova Jaguar XF 2016 al pubblico per la prima volta, un auto dal design accattivante e dal corpo ancora più efficiente rispetto ai modelli precedenti.