Caricamento video in corso…


Il 2014 accoglie sul mercato automobilistico le nuove Mini One e Mini One D. Pronte a debuttare in Italia la prossima primavera, vengono presentate dal marchio inglese con immagini e video che regalano anticipazioni riguardanti le caratteristiche principali, le prestazioni e i prezzi.

Da sempre considerata un’icona fra le autovetture, la Mini si presenta con un look rivisitato, nuovi motori e più spazio. Ciò che colpisce in prima istanza è lo stile. Nella parte anteriore le modifiche ovvie sono limitate ai fari più arrotondati e ad un semicerchio di luci diurne a LED. Pur mantenendo il classico design compatto che la contraddistingue, la nuova Mini ha una lunghezza di 382 centimetri ed acquista, rispetto al modello che sostituisce, 44 millimetri in larghezza e 7 in altezza. Modifiche che si rispecchiano all’interno conferendo l’effetto di una maggiore spaziosità. Migliore abitabilità e praticità sono dovute a più stipetti e portabottiglie, e ad una più ampia regolazione dei sedili anteriori. Sicurezza, dunque, per chi guida, comfort assicurato per i passeggeri e posto più ampio per i bagagli. Per ogni modello è possibile scegliere tra vari optional tra cui nuovi colori per la vernice e per i specchietti retrovisori. La caratteristica ricorrente è il grande quadrante centrale che ospita un sistema informativo, tra cui i sensori di parcheggio verdi, gialli o rossi. Lo schermo è inoltre collegato a tre programmi di guida (SPORT, MID E VERDE), che permetteranno al guidatore di scegliere, a seconda delle esigenze, tra la modalità sportiva, comoda o economica. Quest’ultima è utile a massimizzare il risparmio di carburante. Altro dispositivo di sicurezza è un sistema di allarme pedonale atto ad evitare incidenti frenando automaticamente l’auto a bassa velocità. Un grande cambiamento arriverà con una nuova famiglia di raffinati motori. Tre cilindri a benzina per la Mini One con una capienza di 1.2 litri. L’auto raggiungerà una velocità massima di 195 km orari e potrà percorrere 100 km consumando mediamente 4.6 litri di carburante. Motore diesel di 1.5 litri per la Mini One D che permetterà invece di raggiungere un massimo di 190 km orari. Di minore performance ma di certo meno dispendiosa, quest’ultima permetterà i 100 km con 3.4 litri di diesel. Il cambio di serie sui nuovi modelli è un manuale a sei velocità, ma si può optare per uno di tipo automatico. Mini offre come alternativa un ulteriore cambio a doppia frizione, adatto ad chi ama una guida sportiva. Al momento, per l’arrivo in Italia, sono disponibili a listino solo i prezzi della Mini versione Cooper che vanno da poco più di 20.000 euro fino a 25.000 per la Cooper S. Per i due nuovi modelli in questione, si prospetta un costo di partenza che sta al di sotto dei 20.000 euro.

nuova-mini-cooper-2014-06-620x350