L’ultimo nato della linea SUV di casa Hyundai si presenta con un nuovo modello a sostituzione della ix35, che non è solo un restyling di quest’ultima.
Il nome torna alle origini del modello previsto per il segmento crossover ed è una scelta compiuta non a caso.
La casa annuncia infatti un ulteriore salto in avanti nella qualità nella fascia dei modelli intermedi, che non è una semplice rivisitazione estetica. L’erede della ix35 promette infatti molto di più.
Per vederla in strada dobbiamo ancora aspettare la presentazione ufficiale al Salone di Ginevra, ma la presentazione in anteprima ha già fornito un interessante antipasto di quel che sarà.

hyundai-tucson-2015_01

Disegnato secondo le forme più ricercate e sportive che molto hanno contribuito a decretare il successo degli ultimi modelli. Il profilo del nuovo arrivato interpreta al meglio quello del fratello maggiore Santa Fe, fiancate dai lineamenti plastici, frontale imponente e aggressivo, proiettori raffinati e una fila di accattivanti led diurni, in linea con i canoni estetici più apprezzati del momento.

Lunghezza pari a 4,47 metri, larghezza pari a 1,85 e altezza pari 1,65 sono il biglietto da visita del modello, che lo rendono perfettamente in linea con il suo segmento di appartenenza (il segmento C).Buona anche la capacità di carico, grazie alla ampia cubatura disponibile (si parte da un minimo di 513 litri).p398208-620x350

Non solo restyling, dicevamo prima, e difatti il nuovo modello può vantare un pianale e una scocca interamente nuovi, a sorreggere le forme sinuose del modello. Questo per quanto attiene alla parte esterna, una volta saliti a bordo si viene travolti dalle linee avvolgenti e accoglienti della plancia di guida. Un volante a tre razze massiccio, dotato di numerosi controlli per le varie funzioni di supporto al comfort e alla guida e un cruscotto di immediata lettura, sobrio e capace di coniugare tradizione e tecnologia, sono infatti gli elementi che vi conquisteranno con il loro fascino.La consolle centrale raggruppa e organizza tutta la strumentazione di cui potrete disporre a bordo, un ampio display sarà il vostro interlocutore in materia di infotainment, navigazione satellitare di nuova generazione. Sotto al display un pannello di comando vi consente di gestire tutte le funzionalità secondarie della vettura.

Hyundai-Tucson-2015_horizontal_lancio_sezione_grande_doppio (2)

Buona la qualità delle finiture e la disponibilità di colori per gli interni, si può scegliere infatti il nero integrale, ma anche due varianti di interni bicolore, quello nero/beige e quello nero/rosso vinaccia.
Buona anche la vivibilità degli spazi interni all’abitacolo, con un discreto spazio per le gambe dei passeggeri ospitati sui sedili posteriori e una dotazione di bocchette di areazione a garanzia del comfort della seconda fila.

Ottima anche la tecnologia di assistenza alla guida, che offre un assistente alle frenate di emergenza, un correttore attivo di sterzata (Lane Keeping Assist System), e un radar di monitoraggio per le manovre in retromarcia, oltre all’ormai immancabile assistente di parcheggio.

Hyundai-Tucson-2015_horizontal_lancio_sezione_grande_doppio

Numerose anche le motorizzazioni previste, dal 1.6 GDI a benzina da 135cv, che salgono a 176 nella versione con turbocompressore, per arrivare ai motori a gasolio che partono dal 1.6GDI a iniezione diretta, per raggiungere il top con i modelli 2.0 da 136 e 184cv.
Il cambio automatico sarà inizialmente solo sul modello 1.6GDI turbo benzina.