Il salone dell’auto di Ginevra rappresenta sempre una vetrina importante sia per le case costruttrici che possono così lanciare le nuove proposte e capire quanto positivamente accolte, sia per gli appassionati del mondo delle auto che possono vedere in anteprima cosa riserverà il mercato.
Anche quest’anno molte le novità attese e tra esse spicca la Honda Civic Type R Concept che vedrà in questa importante kermesse il suo debutto in pubblico anche se arriverà sul mercato solo agli inizi del 2015 e quindi si lascerà attendere a lungo. La casa nipponica nell’annunciare la presenza al salone di Ginevra ha però fornito poche notizie e poche foto, tante sono le indiscrezioni che circolano, forse solo tattica per aumentare l’interesse.
Rispetto alla versione in commercio ha un carattere più sportivo e mira ad essere un’auto da corsa adatta anche alla strada e in fondo il telaio non lascia dubbi, infatti, prevede un alettone posteriore difficile da non notare e particolarmente alto che favorisce l’aerodinamica e quindi le prestazioni in velocità, è dotata anche di minigomme. Rispetto alla Civic 3 porte di serie appare più larga ed ha paraurti conformati in modo da accogliere le gomme che appaiono ampie. Sul posteriore si fanno notare anche i sistemi di scarico con due doppi tubi e le luci LED.
A spingere la nuova Honda probabilmente sarà un quattro cilindri VTEC turbo ad iniezione diretta anche se non mancano rumors differenti su un motore biturbo che dovrebbe ridurre i consumi rispetto al precedente modello e anche migliorare la resa, per quanto riguarda le prestazioni anche qui solo rumors, ma sembra che l’accelerazione da 0 a 100 dovrebbe essere in 6 secondi.
Per quanto riguarda la sostenibilità ambientale la nuova Honda risponde alla normativa euro 6.
La Honda annuncia anche che la Civic Type R Concept presentata al salone di Ginevra parteciperà al WTCC ovvero al World Touring Car Championship, importante competizione che probabilmente la vedrà tra le auto protagoniste.
La casa costruttrice giapponese ha inoltre confermato che a Ginevra presenterà anche il nuovo propulsore powertrain che sarà montato sulla supersportiva NSX un V6 biturbo ad iniezione diretta che assicura una potenza di 280 cavalli, assistito da un ibrido ed a trazione integrale. Tale sistema è stato denominato dalla Honda SH-AWD sigla che sta ad indicare Super Handling All Wheel drive.
Queste prime indiscrezioni lasciate dalla casa nipponica erano già nell’aria, infatti, il modello della nuova Honda è gia stato provato sulla pista di Tochigi in Giappone a Novembre, si trattava di un prototipo presentato alla stampa direttamente su pista, probabilmente la versione definitiva vedrà un telaio in pannelli di alluminio. Il prototipo era caratterizzato anche da cambio manuale a sei rapporti di serie e infine con ammortizzatori posteriori adattivi e di serie, per un piacere di guida sicuramente notevole e versatilità.

img_235726130390838.jpeg