Ford Focus RS, presentata al Salone di Francoforte, si delinea una vettura con tutte le carte in regola per offrire delle prestazioni da manuale.

Un vettura sportiva ed eccellente, che verrà proposta al grande pubblico all’inizio del 2016, e può esser ordinata a un prezzo di 38.500 euro. Ciò che la rende unica è data dalla Dynamic Torque Vectoring, una trazione integrale sportiva con ripartizione dinamica della coppia, completamente Made in Ford.

Entrando più nello specifico la Ford Focus RS presenta un selettore della modalità di guida che include il Drift Mode, il quale permetterà di effettuare derapate estremamente controllate in pista, assicurando un’assoluta sicurezza, grazie anche alla presenza del Launch Control. La massima accelerazione sull’asfalto sarà controllata elettronicamente, configurando le sospensioni in base alle esigenze del momento. Questo verrà eseguito tramite il guidatore che lo selezionerà nel Menù del pannello degli strumenti, inserendo di seguito la prima marcia e pigiando – fino in fondo – sull’acceleratore.
Rilasciata la frizione, il sistema distribuirà il massimo della potenza sulle gomme e – se le circostanze lo permetteranno – la potenza verrà incrementata dal Turbo Overboost, senza rischi di slittamenti o di perdita di trazione, ma offrendo il massimo di spinta d’accelerazione, dando la possibilità alla Ford Focus RS di arrivare da 0 a 100 km/h in soli 4,7”.
Il cambio della marcia sarà segnalato e facilitato dall’accensione di una spia, per consigliare al guidatore il momento opportuno, solitamente attorno ai 5.900 giri, così da incrementare la spinta d’accelerazione.

Ford-Focus-RS-2015-interni

La stabilità in curva e l’equilibrio tra le ruote anteriori e posteriori e il controllo della coppia sarà gestito dalla trazione sportiva con ripartizione integrale della coppia (Dynamic Torque Vectoring), il quale è composto da una doppia frizione controllata elettronicamente.

Oltre al Drift Mode, sarà possibile selezionare le modalità Normale, Sport e Pista, che modificheranno l’ESC (controllo elettronico della stabilità) e interverranno sulle regolazioni delle sospensioni, ma anche sul controllo dello sterzo e sulla risposta del motore, così da offrire le prestazioni migliori e ideali in base al tipo di asfalto in cui la vettura si trova a dover affrontare, così da dare il massimo sotto ogni aspetto di controllo e prestazioni.

Ma il vero gioiello della Ford Focus RS è il motore, un Ecoboost completamente in alluminio, da 2.3 litri, che sarà in grado di generare una risposta quasi istantanea di accelerazione e incrementerà la potenza, in confronto ai modelli precedenti.
Twin Scroll, è grazie a questo se l’incremento di potenza è stato reso possibile, che diminuisce l’inerzia del turbo ma ne ha aumentate le dimensioni, offrendo un maggiore afflusso d’aria, abbinato a un Intercooler che diminuisce la temperatura dell’aria e quindi, aumentandone la densità.
Grazie a questo la curva di coppia raggiunge 440-470 Nm, con un overboost di 15 secondi che va tra i 2.000 e i 4.500 giri, offrendo inoltre un controllo del rumore grazie all’equilibrio della contro pressione dei gas di scarico.

2016 Ford Focus RS

Tutto questo è la Ford Focus RS, con prestazioni di assoluto piacere adrenalinico, offrendo livelli alti di prestazioni con una stabilità impeccabile in base al tipo di asfalto; senza contare il design esterno studiato nei minimi dettagli per offrire il massimo dell’aerodinamica, così da ridurre l’inerzia dell’aria e offrire una velocità e un’accelerazione più fluida e naturale, che permette un’accelerazione lampo.