A marzo prende il via il salone di Ginevra 2014 e già sono molte le anticipazioni che vengono fornite dalle varie costruttrici che approfittano del palcoscenico per lanciare nuovi modelli e sondare il terreno. Anche la Fiat sarà presente e qui ci sarà il lancio della nuova Panda Cross definita il city SUV che arriverà sul mercato in autunno con livrea a triplice strato arancione. Poche le notizie che si possono avere perché come al solito le case costruttrici preferiscono mantenere un certo mistero rima del lancio ufficiale.

Esterni grintosi.
Piccola, compatta ma forte per gli amanti della guida in città che non vogliono rinunciare anche alla guida fuori dai percorsi soliti. Dal punto di vista esterno abbiamo le ruote con cerchi in lega da 15 pollici con finitura in metallo brunito, le gomme sono All Season e quindi adatte alle 4 stagioni senza necessità di montare catene oppure di applicare gli pneumatici invernali, i passaruota sono difficili da non notare in quanto particolarmente alti.
Davanti lo skid plate è molto appariscente grazie anche al colore titanio satinato, i gruppi ottici con fari fendinebbia sono integrati con la mascherina porta logo, la luce diurna è arricchita con luci LED. Il posteriore ricalca lo stesso stile e si fa notare lo scarico cromato, paraurti con protezione sottoscocca e ganci di traino ben visibile grazie al colore rosso.

Per gli interni tecnologia e amore per i dettagli.
Anche gli interni nella nuova Panda Cross non sono lasciati al caso e quindi abbiamo i rivestimenti dei sedili in tessuto, pratico e comodo, mentre per il volante e per il cambio il rivestimento è in pelle. Per quanto riguarda comodità e tecnologia la panda supporta il climatizzatore automatico di serie. Tra le dotazioni di serie anche la radio cd/mp3 con comandi al volante e vetri retrovisori elettrici. Per ora altro non si riesce a percepire anche perché le foto rese disponibili dalla Fiat poco lasciano intravvedere per gli esterni.

Uno sguardo a motore e prestazioni.
Non può certo mancare uno sguardo al motore che influenza le prestazioni della nuova Panda Cross. Due le versioni tra cui è possibile scegliere ovvero il turbodiesel 1300 multijet che sprigiona fino a 80 cavalli di potenza oppure il motore a benzina con il stema twin air e con qualche cavallo in più infatti arriva fino a 90 cavalli di potenza. In entrambi i casi il cambio è a sei marce con la prima corta. Non vi sono dati ufficiali su prestazioni, ma non ci si possono aspettare velocità record, silenzio per ora anche sui consumi e le emissioni di CO2.
Sicurezza al primo posto per quanto riguarda la trazione, questa è di sicuro il punto forte di un SUV e come ben ci si può attendere abbiamo un 4X4 con tre possibilità di scelta gestite dal TCA, Terrain Control Auto, ovvero guida con ripartizione automatica tra i due assi in base alle condizioni della strada, grazie all’opzione lock invece è possibile la guida con trazione integrale da scegliere per percorsi accidentati o comunque non in strada, infine, il sistema Hill Discent che permette di avere un perfetto controlllo dell’auto anche in discesa o in tratti particolarmente insidiosi.