Il furto di automobili è diventato, purtroppo, un fenomeno sempre più frequente. Specialmente quando si tratta di vetture di pregio o i cui pezzi sono parecchio richiesti sul mercato (sia legale che illegale), i proprietari di questi “gioielli” a quattro ruote non riescono proprio a dormire sonni tranquilli. In Italia, mediamente un’auto ogni 5 minuti, come rivelato dal sito Repubblica.it, viene rubata e di queste, soltanto poco meno della metà (ovvero circa il 43%) riesce ad essere recuperata e quindi riconsegnata ai legittimi proprietari. Del rimanente 57% si perdono completamente le tracce per sempre.
Sarebbe, molto probabilmente, stato questo il destino di una BMW X6, recuperata dalla polizia ungherese pochissimi giorni fa.
Avrà, infatti, certamente pensato di aver fatto un colpo da “Arsenio Lupin” l’uomo che è stato fermato nell’Ungheria Meridionale, più precisamente a Csongrad (al confine tra la Romania e la Serbia) con, niente poco di meno che, un SUV nascosto all’interno del suo furgone.
Il tutto ha inizio qualche tempo prima, proprio in Italia, quando il proprietario di una BMW X6 viene privato a forza della sua vettura che finisce, così, nelle mani dei malviventi. Un’automobile di fascia alta e dalle prestazioni incredibili, capace di arrivare, come dichiarato dalla stessa casa produttrice, a una velocità massima di 250 Km/h e di scattare da 0 a 100 Km/h in soli 5,3 secondi. In virtù delle sue caratteristiche, la BMW X6 è un’automobile che costa, di listino, a partire da 67 mila euro. Cospicuo, quindi, anche il bottino del “ladro”, che una volta arrivato a destinazione avrebbe ricavato non pochi soldi dal suo ingente bottino.
Come sottolineato dall’autorevole portale “Infomotori”, la polizia ungherese avrebbe fermato il malvivente, di cui comunque non sono note le generalità, per un normale controllo nei pressi del confine meridionale dell’Ungheria. Da questo controllo, aprendo lo sportellone del Mercedes Sprinter blu del quale l’uomo era alla guida, è nata la grande sorpresa degli agenti che si sono ritrovati una BMW X6 di colore bianco, immatricolata in Italia, interamente smontata, e sistemata, pezzo su pezzo all’interno del furgone fermato. Un modo strano di trasportare un’auto, tra l’altro smontata ma della quale erano presenti tutti i pezzi. Si comprende da ciò come, le organizzazioni che si occupano di traffico di auto rubate, si diano sempre più da fare per cercare di passare incolumi dai controlli della polizia, escogitando sempre nuovi sistemi e metodi di trasporto spesso quasi teatrali ma, purtroppo, anche, a volte, azzeccati. Da controlli che si sono effettuati direttamente sul posto, in seguito alla scoperta, la vettura in questione è risultata rubata qualche giorno prima. Di conseguenza, il furgone è stato sottoposto a provvedimento di sequestro giudiziario, mentre il ladro è stato tempestivamente arrestato, con l’accusa di furto e trasporto illegale di merce rubata.
L’uomo verrà, adesso, processato e l’automobile potrà tornare, una volta riprese le sue sembianze naturali, al suo legittimo proprietario che si sarà, certamente, tolto un enorme peso dal cuore.

BMW-X6-rubata-e-smontata.2_big